uTalk language logo

Impara l’esperanto

L'esperanto è la lingua artificiale più parlata al mondo. Venne creato nel 1887 da Ludwik Zamenhof, un medico e linguista polacco che sognava un linguaggio universale per promuovere la pace e l'armonia tra le nazioni. Oggi l'esperanto vanta una fiorente comunità in tutto il mondo, ed è diffuso soprattutto nei Paesi del Nord Europa, in Brasile e in Cina. Se parli l'esperanto, puoi essere ospitato gratuitamente da altri esperantisti in tutto il mondo sfruttando il programma Pasporta Servo (servizio passaporto).

Impara l'esperanto con uTalk
Planet Earth

Dove è parlato?

Tutto il mondo

People Talking

Numero di parlanti

2.000.000

Family Tree

Famiglia linguistica

Lingua artificiale

Arrow facing left to cycle backwards through text
Play sample text audio Play sample text audio
Arrow facing left to cycle forward through text

Curiosità — Esperanto

  • Non c'è nulla di irregolare in questa lingua: i sostantivi finiscono sempre in "-o", ogni aggettivo termina in "-a" e, per tutti i verbi, esiste una sola coniugazione!
  • Durante un incontro fra persone che parlano esperanto potresti sentire l'esortazione "ne krokodilu!" (ovvero: non coccodrillo!), che invita a non usare la propria lingua madre al posto dell'esperanto.
  • Nonostante sia una lingua artificiale, al giorno d'oggi si contano circa 1.000 "denaska" (madrelingua) di esperanto.
  • In esperanto, l'espressione "per me è arabo" riferita a qualcosa di incomprensibile ha come equivalente "ĝi estas laŭ mi Volapukaĵo" (letteralmente: per me è Volapük). Il Volapük è un'altra lingua artificiale.

Più di 30 milioni di persone hanno iniziato a parlare una nuova lingua grazie a uTalk

Treasure

Più di 2.500 parole e frasi, suddivise in oltre 60 argomenti che abbracciano le più diverse situazioni quotidiane

Native Speakers

Esercitati a parlare e confronta la tua pronuncia con quella dei madrelingua

Games

L'apprendimento basato sul gioco è divertente e intuitivo